“Luce di Luce” Opera dell’artista Isabela Seralio. Recensione di Nicoletta Rossotti – Critico d’Arte

Isabela Seralio. Nata in Romania vicino al Danubio, da un città multietnica. Il suo precoce amore per l’arte la porta verso l’esposizione di eventi importanti e partecipa fin da giovanissima a diverse mostre d’arte ricevendo numerosi premi e riconoscimenti sia in Italia che all’estero. La peculiarità della sua composizione  la porta ad utilizzare una tecnica di schizzi sulla tela realizzando un’opera molto materica e viva. Nel quadro “Luce di luce”, un olio su tela, si vede come attraverso un abilissimo segno grafico realizza composizioni di grande impatto cromatico e visivo. Una combinazione apparentemente caotica del colore gettato sulla tela, reso infine elegante da una composizione finissima in cui è difficile rintracciare segni del pennello. L’inusuale tecnica mista e di  sovrapposizione dei materiale riporta alla memoria la pittura dei primi del ‘900 dove gocce di colore frantumate riempiono con grande energia le tele.


Richiedi visibilitá sul nostro sito e sui nostri canali social !

Elenco degli artisti & Designer presenti sul sito .

“Prigionia e libertà” è il titolo dell’ultimo dipinto dell’artista Irene Pazzaglia

Come spesso accade nelle sue opere, l’artista usa un linguaggio metaforico e simbolico per rappresentare concetti strettamente legati al suo vissuto e alle sue esperienze personali. Il tema della maschera è di centrale importanza nella produzione artistica di Irene Pazzaglia; in questa particolare opera, tuttavia, tale concetto non va inteso in senso strettamente pirandelliano, con riferimenti ai vari aspetti, più o meno autentici, che mostriamo di noi stessi, e ai mille volti che possono identificarci. In “Prigionia e libertà”, le maschere sono le catene asfissianti e invalidanti del giudizio altrui, le quali a volte divengono così strette e pesanti da sostituirsi alla nostra vera identità. Accettando di vederci attraverso gli occhi degli altri, lasciando che l’idea che le altre persone si fanno di noi prenda il sopravvento sulla nostra autentica essenza, poco a poco perdiamo noi stessi, diventando giorno dopo giorno tristemente prigionieri. La donna che si toglie la maschera, rivelando uno sguardo triste ma fiero, compie un atto di coraggio che le permette finalmente di prendere coscienza di sé ed è libera di accettarsi nella sua nuda e sincera vulnerabilità. La gabbietta con il pappagallino in primo piano sta metaforicamente ad indicare una situazione di prigionia mentale ed emotiva relativa al passato ed ormai superata.”


Richiedi visibilitá sul nostro sito e sui nostri canali social !

Elenco degli artisti & Designer presenti sul sito .

DRUSILLA Clothing – Il backstage del mio shooting per l’abito Gatsby

Il numero (ahimè) dei maledetti del rock è il 27. Il mio (mi auguro) fortunato? Il 29! Ero combattuta fino all’ultimo sul fatto di condividere con voi il backstage del mio shooting per l’abito Gatsby, ma alla fine mi sono convinta! Il servizio è un omaggio al mio anno parigino. Sarà la mia Hit?
Ph: @GiuliaLiviaFiammetta Model: Kisub Kim Mua: @lilith_mua

Ph: @GiuliaLiviaFiammetta Model: Kisub Kim Mua: @lilith_mua


Richiedi visibilitá sul nostro sito e sui nostri canali social !

Elenco degli artisti & Designer presenti sul sito .

Tantissime sorprese per chi sarà presente all’INAUGURAZIONE della Mostra Collettiva “NEI GIARDINI DELL’INCONSCIO”

SABATO 13 APRILE ORE 16:30 * Presentazione della mostra a cura della storica dell’Arte Cristina Corbò * Intervento della dott.ssa Laura Panetti con un’introduzione al tema della Mostra dal titolo “Viaggio nell’inconscio: la manifestazione dell’io attraverso l’Arte” * Ospite d’onore l’attrice CHIARA PAVONI * Lettura delle poesie associate alle opere esposte * Buffet offerto da Antico Caffè Bristrot INGRESSO LIBERO Galleria Art Saloon, Piazza Domenico Sabatini 18, Ariccia (RM)


Richiedi visibilitá sul nostro sito e sui nostri canali social !

Elenco degli artisti & Designer presenti sul sito .

La ragazzina col fuoco dentro – di Irene Casaccia

Chiudo gli occhi per un istante e scivolo nella ragazza che ero. Chi ero me lo ricordo ancora: ero quella col fuoco dentro, dirompente, curiosa di tutto e costantemente in lotta con se stessa e con il mondo.
Ti svelo un segreto: la lotta non è mai finita.
E’ un attimo, pochi secondi, riapro gli occhi ed è tutto così sbiadito, allora allungo una mano per diradare la nebbia ma la ragazzina è sparita. Al suo posto c’è una donna. Chi sono ora? Di anni ne sono passati ma la domanda allo specchio rimane la stessa; “chi sono?”
Io sono quella che ti parla chiaro,che ti guarda dritta in faccia ma che abbassa lo sguardo se le fai un complimento perché non si è mai abituata.

Io sono quella che vedi in questa tela; gli occhi chiusi rivolti al cielo. Io sempre col naso allinsù a guardare il mutare delle nuvole. Io che canto davanti allo specchio come da bambina, io che perdo le staffe ed è meglio che mi giri lontano.
Io sono quella col fuoco dentro che gioca a non bruciarsi ma a lasciare il segno, io che difficilmente noti tra tante… sai non sono poi granché!
E ma gli anni passano e forse quella fiamma oggi potrebbe essere più fioca e invece…
Mi basta toccare una tela per riaccendere quella fiamma perché ricordati io sono quella con “Il fuoco dentro”


Richiedi visibilitá sul nostro sito e sui nostri canali social !

Elenco degli artisti & Designer presenti sul sito .