“Premio alla Carriera” per l’artista Rita Carrodano alla Rassegna Internazionale di Vette d’Arte

Amici carissimi! E così. ..è terminata anche quest’altra avventura… Mi riferisco alla rassegna internazionale di Vette D’arte al Sestriere in Casa Olimpia. Il 16 marzo ci sono state le premiazioni con la presenza di diverse autorità del luogo tra cui il sindaco e il critico d’arte Enzo Nasillo. Ringrazio tutti sentitamente per la grande professionalità con cui hanno condotto questa “kermesse ” straordinaria. Il premio che mi è stato conferito “Premio alla Carriera ” significa molto per me e sono felice e commossa. Con un po’ di nostalgia. ..Vi presento alcune immagini.

Rita Carrodano

Image 1 of 4


Richiedi visibilitá sul nostro sito e sui nostri canali social !

Elenco degli artisti & Designer presenti sul sito .

Silvia Senna – ciak si gira !! che entrino gli attori e si aprano le stanze

Una tela nata di getto per assolvere al bisogno del gesto frenato e attento delle mie ultime architetture, una tela d’istinto in tutto dai colori alle luci, alle finestre disarticolate, come fossi io nei mille pensieri e attenzioni che porto nelle tasche. E poi quella luna piccolo momento ricordo di una sera a osservare a naso in su. Una tela non ancora finita e scelta per un film di un noto regista…ad aprile inizieranno le riprese e non so nulla delle scenografie ne del cast…ho solo un titolo di film ……………. a volte ci si culla tra curiosità e soddisfazione altre nella dissolvenza di una tela che non ho potuto coccolare … ciak si gira !! che entrino gli attori e si aprano le stanze Architetture Liquide 30 olio su tela 100×100


Richiedi visibilitá sul nostro sito e sui nostri canali social !

Elenco degli artisti & Designer presenti sul sito .

“Dedicato a .. ” Opera dell’artista Rita Ioannacci accompagnata dalla recensione di Irene Pazzaglia

“L’intimità della scena rappresentata a prima vista potrebbe trasmettere all’osservatore un senso di calore e di appartenenza affettiva. Tuttavia le figure dell’ uomo e della donna, che con la loro solida plasticità corporea riempiono quasi totalmente lo spazio della tela, sono protagoniste di una situazione di incomunicabilità. Il giovane a torso nudo sembra cercare un contatto con la sua compagna, la quale gli volge le spalle, socchiudendo gli occhi, mentre sul suo volto compare un’espressione di desolata malinconia. Le braccia del giovane non cingono il corpo della donna; lo sguardo di lui è assente e pieno di rassegnazione. Il rimpianto per un amore che forse si sta spegnendo, il ricordo di giorni e momenti felici ormai passati, la distanza che si è venuta a creare tra le due anime e la speranza di ristabilire un contatto. .. Tutto questo è sapientemente suggerito dall’ artista grazie alla rappresentazione del linguaggio del corpo e delle sue implicazioni psicologiche. Parole non dette, sguardi persi nel vuoto, rimpianti per qualcosa che poteva essere: ogni singolo dettaglio di questa scena del vissuto quotidiano è un accenno di una storia il cui passato e il cui sviluppo è totalmente lasciato all’immaginazione dell’osservatore e alla sua sensibilità personale.”


Richiedi visibilitá sul nostro sito e sui nostri canali social !

Elenco degli artisti & Designer presenti sul sito .

Barbara Maresti alla mostra “Simposio D’Arte” alla mitica Milano Art Gallery

L’ artista Barbara Maresti con i suoi “quadri poetici” nella mostra curata dalla storica dell’arte Nicoletta Rossotti e diretta dal manager Salvo Nugnes alla storica Milano Art Gallery.


Richiedi visibilitá sul nostro sito e sui nostri canali social !

Elenco degli artisti & Designer presenti sul sito .

“Linee Parallele” un dipinto di Irene Casaccia. Come mai questo titolo ?

Linee parallele hanno viaggiato per non so quanto tempo insieme a me, a volte lontano, a volte così distanti che a stento riuscivo a vederle.
Seguo il cuore o la ragione? Decisioni,decisioni, desideri e intanto continuo ad inciampare con un piede davanti all’altro. Linee parallele o vite parallele? Vivo o sopravvivo, ormai è uguale ma per un tempo così lungo da sembrare eterno.
Scelgo il cuore o la ragione ancora inciampo sui miei passi fino a quando sento uno scossone entrare fino alle ossa e ancora più giù, fino a toccare l’anima.
Ho deciso: depongo le armi, accolgo il presente che colma i miei vuoti.
Seguo il cuore o la ragione?
Ho scelto il cuore, ho scelto me e chi sono in realtà.
Ho scelto loro “Linee Parallele” che per una strana legge non
convergeranno mai, ma forse in un giorno fortunato, riuscirò a toccarle entrambe.


Richiedi visibilitá sul nostro sito e sui nostri canali social !

Elenco degli artisti & Designer presenti sul sito .