“Frammanti Di Pesca” Un opera di Pietro De Seta accompagnata dalla recensione di Irene Pazzaglia

Pietro De Seta, “Frammenti di pesca”- acrilico 50 x 70 Sala Consiliare, Comune di Venegono Superiore (VA) “Il riverbero della luce sul mare accompagna il lavoro dei pescatori, immergendo i loro corpi in un chiarore e in un bagliore che evidenzia ed enfatizza le figure variopinte, sottolineandone i gesti. I pescatori, unitamente alla colorata imbarcazione in primo piano, sono come sospesi in un attimo scandito dalla versatilità e dalla fluidità della sapiente pennellata dell’artista, il quale, evocando i ritmi ripetuti di una scena di vita quotidiana che si svolge dinanzi all’immenso teatro del mare, la descrive con vivida precisione. L’impatto sensoriale che accoglie l’osservatore dell’opera è forte e molteplice: i gesti degli uomini, agili e vigorosi, sembrano evocare un sottofondo di grida di fatica e di incitamento, la luce che inonda la tela avvolge i pescatori e i loro indumenti, che si immaginano essere pieni di sudore e impregnati dall’odore salmastro dell’acqua. Il mobile bagliore delle onde marine si fonde con la riva sabbiosa e converge verso il cielo in un crescendo di luminosità, come quasi a rendere universale il particolare: la scena, che si svolge nell’eterno palcoscenico della vita, il quale sempre rinnova con il suo divenire gli avvenimenti, rappresenta un frammento, uno spaccato quotidiano inserito in un contesto preciso e determinato, eppure allo stesso tempo indefinito e mobile come il mare, la cui bellezza perpetua, come un incantesimo, si rinnova ogni giorno sotto gli occhi di chi lo osserva.”


Richiedi visibilitá sul nostro sito e sui nostri canali social !

Elenco degli artisti & Designer presenti sul sito .

Il PITTIdi Firenze ve lo racconto così: tanto Green , riciclo , remade per amore dell’ambiente e soprattutto riproponendo il bello che c’è stato , il lusso, l’eleganza senza tempo, il MadeinItaly!

Firenze sempre grande location di atmosfera e di successo per riunire Stilisti, Brand, operatori del settore per parlare di tendenze future.
Gli stili che ho più apprezzato sono quelli dove i Brand uniscono il passato al futuro con proposte di materiali di riciclo, tossici e dannosi per l’ambiente quali la Plastica , il Nylon, mischiati dopo essere stati riciclati con lana, seta, cotone, rafia, fibre metalliche.
Tessuti laminati, oro e argento , pesi leggeri dalla mano calda rappresentano la contemporaneità , il bisogno di vestirsi per un futuro che ci richiede praticità , fibre ingualcibili per chi viaggia, colori della natura e metalli , linee strutturate e aereodinamiche, volumi e giochi di accostamenti, tutto ciò che vediamo nel design!


Un trionfo del MadeinItaly con un occhio attento all’ambiente e una visione futura del vestire dove artigianalità e contemporaneità si uniscono alla tradizione italiana, all’Arte, alle Eccellenze  creando uno stile senza tempo di grande eleganza!
Tra i Brand che mi hanno colpito durante il Pitti emerge Silvio Fiorello storica azienda di cravatteria che ora si è unito ad un grande designer ed Artista Ilian Rachov famoso per aver creato le stampe che hanno reso  Versace famoso e riconoscibile in tutto il mondo!


Arabeschi, disegni classici, settecenteschi e moderni per rappresentare la Sicilia paese di origine del Brand; applicazioni impreziosite da swarosky, plissè, intarsi tutti realizzati a mano.
Aeronautica Militare un altro marchio storico del Madeinitaly, unisce l’amore per la patria ad un gusto militare per il tempo libero, unico, moderno, tecnico e attuale, distintivo di eccellenza e rigore italiano.
Emenegildo Zegna con le sue creazioni immerse nella natura, la velocità, il futuro e la tecnologia per un uomo che vive 24 ore con outfit intercambiabili adatti ad ogni occasione, tra l’elegante e lo sportwear!


Spalding altro marchio disegnato da un italiano , una linea molto elegante per rappresentare lo sport, adatta ad ogni momento della giornata punta molto sui tessuti tecnici, tele, nylon, l’argento ,l’oro  , fibre metalliche  degli astronauta che sbarcarono sulla luna .
Per finire all’hotel Excelsior si è tenuta una grande conferenza : Master of Elegance . 
Drago lanificio in Biella, Cifonelli, Sciamat e Siniscalchi abiti e camiceria su misura, Chiaia Napoli, Ducal scarpe artigianali, Savini Jewel , Berg Gioielli e Marina Corazziari con i suoi goielli scultura, tutto diretto da Mario dell’Oglio top fashion Buyer e Cris Egger .


Tra i vari invitati Michele Spanò il parrucchiere delle Dive proprietario di ben 5 saloni a Roma Casa Spanò , Fabiana Gabellini fashion designer con la sua collezione Madetomeasure dedicata alle  Dive che hanno segnato la Storia della Moda,Ilian Rachov artista internazionale …..


Richiedi visibilitá sul nostro sito e sui nostri canali social !

Elenco degli artisti & Designer presenti sul sito .

Non perdetevi questo evento al “Posto Unico” di Milano ..

Non perdetevi questo evento !! Finalmente ci siamo!! Pietro de Seta insieme a Valeria Ciulla, Julia Lenti e Giuseppe Apolito vi aspettano per una “prima” eccezionale al “Posto Unico” il 17 Gennaio 2019 a Milano in via Pastrengo 18 per una serata ricca di emozioni. Si consiglia la prenotazione, i posti sono limitati. Per prenotare chiamare al numero 026880038
“Se durante un incontro avessimo la possibilità di vedere l’aria, mentre vibra simultaneamente influenzata dalle voci e dai strumenti con grande stupore vedremmo colori organizzarsi e muoversi in essa”


Richiedi visibilitá sul nostro sito e sui nostri canali social !

Elenco degli artisti & Designer presenti sul sito .

La stilista Fabiana Gabellini presenta la sua nuova collezione dedicata a Maria Callas

Fabiana Gabellini stilista di Cattolica conosciuta per il progetto ” Arte da Indossare” ha presentato la sua nuova Collezione “DIVA” dedicata a Maria Callas :una cantante lirica famosa quanto una Diva del cinema e circondata dallo stesso glamour, una voce unica che univa volume , grande estensione e agilità con un suo particolare timbro aspro, con lei rinasceva il mito delle grandi cantanti ottocentesche. La tradizione di famiglia, la ricerca dell’esclusivo, del pezzo unico e della femminilità sono le peculiarità dello stile di Fabiana Gabellini attraverso una ricercatezza dei materiali e delle lavorazioni fatte a mano che valorizzano il Made in italy .

Ricchezza nelle applicazioni, costruzione achitettonica dell’Abito , eleganza e contemporaneità sono i punti di forza del Brand Fabiana Gabellini madetomeasure che valorizza la donna nella sua più raffinata rappresentazione attraverso l’uso di tessuti naturali,le applicazioni gioiello,l’uso del colore per uno stile personalizzabile su misura! photographer Mario Antares


Richiedi visibilitá sul nostro sito e sui nostri canali social !

Elenco degli artisti & Designer presenti sul sito .

Vittorio Sgarbi elogia a Venezia la monregalese Carlà: “Arte bella ed espressiva”

Vittorio Sgarbi, il maestro della critica d’arte italiana, ha stretto la mano alla monregalese Carlà (Carla Tomatis) e l’ha elogiata per il suo stile pittorico, definito “bello ed espressivo”: sembra una scena da film, invece appartiene alla realtà.
È accaduto nel fine settimana a Venezia, in occasione di “Spoleto Arte incontra Venezia”, kermesse artistica di primissimo rilievo che stazionerà nella città lagunare sino al 10 ottobre e alla cui inaugurazione presso la Scuola Grande di San Teodoro hanno presenziato anche José Dalí, figlio di Salvador Dalí, il fotografo Roberto Villa, il direttore dell’orchestra del teatro “La Fenice” Silvia Casarin Rizzolo, l’ex vicepresidente della “Fondazione Canova” Renato Manera, Salvo Nugnes, organizzatore dell’esposizione e presidente di “Spoleto Arte”, e le soliste Brunella Carrari e Zoya Karapetyan. Da segnalare, inoltre, la partecipazione nella giornata di sabato della psicologa e giornalista Maria Rita Parsi, che ha posto l’accento sulla funzione terapeutica dell’arte in tutte le sue sfaccettature, e di Carlo Motta (Editoriale Mondadori).
A seguito della decisione del comitato artistico, le opere di Carlà sono state esposte presso lo “Spoleto Pavilion” (Calle dei Cerchieri, 1270, a due passi dal museo di Leonardo da Vinci); in particolare, si tratta di cinque tele, denominate “Cancellare il passato”, “Volere e potere salendo al potere”, “Regina di scacchi”, “Re di scacchi” e “La macchina del tempo”.
Da brividi l’accostamento tra fuoriclasse della pittura proposto nella sua motivazione da Salvo Nugnes, presidente di “Spoleto Arte”: “Muove da Picasso Carlà Tomatis, sprigionando attraverso il colore e la sua vivacità un mondo fantastico, dove si incontrano diversi stili e tecniche, tra cui il figurativo e il materico. La sensazione complessiva che arriva dalle sue opere ha del sognante e del provocatorio, trova nella tristezza e nella gioia le sue radici, gioca con il nostro immaginario grazie all’energia sprigionata dalla dinamicità delle forme, dalla loro frammentarietà, ma soprattutto travolge con quell’onda vitale di cui è intrisa la sua arte”.
Emozionata anche Carlà, che ha esternato grande soddisfazione per l’invito ricevuto a partecipare all’evento e, soprattutto, per i complimenti che le sono stati rivolti da Sgarbi.
La prossima tappa, per l’artista monregalese iscritta all’associazione culturale “Ego Bianchi” di Cuneo, coinciderà con la presenza a Spoleto per il “Premio Modigliani”, riconoscimento internazionale per il quale è stato selezionato il suo nome (www.spoletoarte.it).
Infine, uno degli ultimi traguardi di un anno fantastico per Carla Tomatis; a novembre, infatti, il suo nome campeggerà anche sul numero 54 del catalogo dell’arte moderna di Giorgio Mondadori, ove le sarà dedicata una pagina intera a colori e una pagina con scheda redazionale e nota biografica in bianco e nero.


Richiedi visibilitá sul nostro sito e sui nostri canali social !

Elenco degli artisti & Designer presenti sul sito .