“Il sincero candore dei fiori risiede nella loro stessa esistenza e conquista chiunque li osservi” -a cura di Irene Pazzaglia

Alba Marchetti -“Sincerità” – olio, acrilico e gesso spatolato 35 x 50

“Nel linguaggio figurativo di Alba Marchetti il fiore, nella sua semplicità e spontaneità, viene contrapposto agli schemi e alla finzione che governano la vita degli esseri umani. La Natura, nel bene e nel male, è sempre sincera nelle sue manifestazioni e nei ritmi delle alternanze stagionali.
In particolare il fiore, così delicato e al tempo stesso così tenace nella sua crescita spontanea, ben si presta ad essere metaforicamente accostato all’autenticità, alla più totale assenza di menzogna. Nel dipinto di Alba Marchetti le creature floreali si sviluppano in tutta la loro candida e pura bellezza seguendo un movimento verticale, che vuole quasi raggiungere il cielo.
Il nitore abbagliante che si sprigiona dai petali delle violette e del gelsomino, il cui
cromatismo è declinato nei toni del viola, del lilla e del bianco, evoca alla mente dell’osservatore un mondo pulito, innocente, ricollegato ai purissimi sogni dell’infanzia lontana e viva solo nei ricordi.
Nella nostra mente scorrono immagini e sensazioni legate ad un impatto multisensoriale che ci rimanda ad un universo genuino e semplice: lenzuola profumate stese al sole ad asciugare, giochi e cantilene di bambini, una vita trascorsa all’aria aperta con i capelli mossi dal vento. Quanto di più genuino e spontaneo si riflette nei petali di queste creature, pure, vere e sincere, così come vero e sincero nel suo amore per la pittura è lo slancio del gesto compiuto dall’artista, un movimento autentico e impetuoso ben incanalato nell’uso della spatola e nella complessa ricchezza della tecnica mista, che rende i fiori piccoli e coraggiosi universi pulsanti di vita da osservare e da cui prendere esempio.”


Richiedi visibilitá sul nostro sito e sui nostri canali social !

Elenco degli artisti & Designer presenti sul sito .

Pensiero del Artista – Il pittore dipige ciò che vede l’artista dipinge per vendere.

Artista Adrian Chiriac

Percorso:Dalla breve eta scolastica comincia ad evidentziarsi fra i primi allievi con disegni dal tema paesaggistico ad acquarello dov’è l’insegnante seleziona diverse disegni da esporre nella scuola per un periodo fra 2, 5 o 10 ani.
Non consegue con il liceo artistico ma prova ad esperimentare diverse tecniche a rilievo con colori ad olio.
Inizia, in Italia a cercare di creare un proprio stile che lo caratterizza.
Realizza diverse opere d’arte tridimenzionali di arredo per interni, nel 2018 partecipa con successo a diverse mostre, tra le tante:
Passionality Recycling Painting 2018, Collettiva Roma Artisti 2019


Richiedi visibilitá sul nostro sito e sui nostri canali social !

Elenco degli artisti & Designer presenti sul sito .

FIOCCHI D’ARTISTA a Campo dei Fiori

Cristoforo Russo

Puoi vederci dei fiocchi di neve, dei cucchiai di panna, un deretano, un nodo del legno. Io ci vedo la bellezza dei colori complementari gialli e viola che dialogano con poesia. Il resto è negli occhi di chi legge e l erotismo nelle sensazioni primordiali che vanno aldilà della relazione uomo-donna. FIOCCHI D’ARTISTA 100x100cm olio su legno nautico per voi a Roma in Erotica-mente da Arte in regola , Campo dei Fiori fino al 1 febbraio.


Richiedi visibilitá sul nostro sito e sui nostri canali social !

Elenco degli artisti & Designer presenti sul sito .

Viandante da Torre del Greco a Recanati. Omaggio a Giacomo Leopardi

Cristoforo Russo – Artist

“Le onde nella tempesta e l’impeto del Vesuvio. E sugli scogli del golfo più famoso del mondo, un Viandante contempla la bellezza della Natura. Una bellezza spaventosa ed estrema, come le emozioni che maggiormente si imprimono nella memoria e nell’anima.
L’accostamento tra il celeberrimo Viandante di Caspar David Friedrich, simbolo dello Sturm und Drang, e la città di Napoli potrebbe sembrare ardito, forse eccessivo. Eppure non lo è. Soprattutto se si pensa a una figura fondamentale del Romanticismo italiano, che visse su di sé e dentro di sé i tumulti e le tempeste della Natura, fino a morirne. Parliamo di Giacomo Leopardi, che dalla terrazza di Villa Ferrigni, a Torre del Greco, compose il suo testamento poetico, filosofico e spirituale: La Ginestra.
E’ proprio un torrese d.o.c., Cristoforo Russo, a imprimere sulla tela questo connubio. La Natura uccide (lo “sterminator Vesevo”), distrugge, conduce l’uomo all’infelicità che è insita nel suo essere e nel suo divenire. Eppure affascina, inebria, sconvolge, attira lo sguardo degli occhi e dell’anima. La lava inghiotte e cancella ogni cosa, senza risparmiare nemmeno una piccola ginestra, la quale piega lo stelo e accetta il destino cui la Natura l’ha condannata e non si oppone, come invece fanno scioccamente gli uomini, vili o superbi che siano. Le pennellate di Russo trasmettono questo sconvolgimento dei sensi, questo timore dell’inevitabile fine, che proprio nella sua spietata essenza diventa attraente, tragicamente. Le onde del golfo di Napoli fuggono, intimorite dal ruggito del Vesuvio. Tutto si muove e tutto si sconvolge, tranne lui: il Viandante, che adesso non vaga più e resta fermo, quasi in estasi, a contemplare la bellezza della Fine ormai prossima. Testo di ? Antonio Lucignano”

Cristoforo Russo – Artist
Cristoforo Russo – Artist

Richiedi visibilitá sul nostro sito e sui nostri canali social !

Elenco degli artisti & Designer presenti sul sito .

Recycle – l’anima della natura – Centro Arte di Castel Gandolfo

foto a cura di Luciano Sciurba

Dal 18 al 31 gennaio 2020 presso il Centro Arte di Castel Gandolfo sarà fruibile la mostra Recycle-l’anima della natura- a cura della storica dell’arte Elisabetta La Rosa con la direzione artistica del Maestro Giulio Pettinato.
La mostra ha in animo la riflessione sulla problematica dell’inquinamento: più di 33 mila bottigliette di plastica finiscono nel Mediterraneo ogni minuto.
L’inquinamento da plastica è oggi una delle più gravi emergenze ambientali del nostro Pianeta e per le specie marine che popolano i nostri oceani.
Partendo da questa constatazione, Recycle vuole indurre il singolo alla comprensione del rispetto e della tutela della Terra.
L’arte è uno strumento potente che con semplicità e immediatezza riesce a suscitare emozioni nell’animo di chi osserva.
Le opere che danno vita a Recycle sanno stupire ed emozionare chi le osserva.
Gli artisti partecipanti alla mostra sono Paola Aleandri, Romolo Basili, Giuliana Borsi, Franco Crocco, Alessio Mariani appartenete alla corrente artistica del Sensorialismo materico, Yulia Elena Moisin, Giulio Pettinato, Luisa Schirru e il maestro del legno: Palmiro Taglioni.
Ognuno di loro manifesta questo senso di amore e rispetto nel modo che più gli è conforme, riuscendo mediante l’uso dei materiali di recupero a dare voce ad una grande problematica mediante la sensibilità del proprio animo.
La mostra è sponsorizzata dall’osservatorio dei rifiuti di Roma “Rifiuti zero” e Natura è Vita, una APS che si occupa di tutela del territorio e di protezione del mondo animale.


Richiedi visibilitá sul nostro sito e sui nostri canali social !

Elenco degli artisti & Designer presenti sul sito .