Nell segno dell’acqua – L’artista Simonetta Barini

L’acqua non manca mai, nei quadri di Simonetta Barini. D’altromde, dopo una vita passata in vasca, non potrebbe essere altrimenti. Le sue pennellate riportanio questo elemento su tela con naturalezza, dandogli una consistenza quasi lattea.

Barbara Maresti “Outfits d’Artista” … quando la poesia ti veste

Le poesie della mixed poetry artist Barbara Maresti ispiratrici dei suoi Outfits d’Artista dipinti a mano entrano in scena con la performance dell’attrice Chiara Pavoni e le note musicali di Paco Rianna.


Richiedi visibilitá sul nostro sito e sui nostri canali social !

Elenco degli artisti & Designer presenti sul sito .

VERNISSAGE- IL MONDO SALVERA’ LA BELLEZZA- PERSONALE DI ANNA D’ELIA VENERDI 8 MARZO ORE 19.00 PRESSO ARS PERPETUA GALLERY, VIA DEI CORONARI 111- ROMA VI ASPETTIAMO PER BRINDARE CON L’ARTE….

“Dall’8 marzo all’8 aprile 2019, alla Ars Perpetua Gallery, la famosa galleria che ha vissuto nel 2018 un successo internazionale con la mostra dei bozzetti inedeti di Federico Fellini, torna l’appuntamento da non perdere dedicato all’eccellenza nell’ arte con la personale di Anna D’Elia, talentuosa pittrice nata ad Olten in Svizzera, che ha ottenuto nel 2018 un meritato successo per le sue opere, olio su tela di grande bellezza e suggestione. Per l’abilità tecnica e padronanza nel rappresentare la bellezza e l’armonia della natura molti i premi a lei conferiti, l’ultimo in ordine di tempo, il premio della critica, una menzione speciale, per la sezione pittura paesaggistica iperrealista con il dipinto ”Il prato di Sveva 1” alla Biennale Internazionale del Tirreno 2018. Espressionismo, Surrealismo ed iperrealismo i tratti ravvisabili nelle opere di Anna D’Elia che dall’8 marzo è in mostra alla Ars Perpetua Gallery. La metamorfosi della natura ma anche dell’animo umano al centro della sua produzione, come (Je suis…la Femme des fleurs, olio su tela 90×70×0.5 cm, 2018) anche conosciuto come la donna-bocciolo, luogo di contemplazione, con cui ha ottenuto numerosi riconoscimenti internazionali. Biografia: Anna D’Elia nasce ad Olten (Svizzera) il 19/06/1970, dove vive per i primi anni della sua vita. Trasferita a Cava dei Tirreni studia e si laurea in Lettere e Filosofia all’università di Salerno. Insegna Italiano e Storia in un Istituto di istruzione di secondo grado a Napoli da circa 16 anni. Coltiva la passione della pittura da autodidatta con l’unica finalità di raccontare e amplificare la bellezza del mondo che la circonda.


Richiedi visibilitá sul nostro sito e sui nostri canali social !

Elenco degli artisti & Designer presenti sul sito .

Un’opera di Rita Ioannacci, “Neve a Milano” – Recensione di Irene Pazzaglia

“L’ artista evoca un’atmosfera magica e incantata di cui la neve è la protagonista assoluta. Il paesaggio urbano di Milano, contraddistinto dalla visione fiabesca del Duomo innevato, è immerso nel bianco più totale e coperto da una spessa coltre che cancella i confini materiali e i limiti spaziali, coprendo ogni grigiore, quasi a voler sottolineare la magica vittoria della poesia sulla quotidianità, il predominio del sogno sulla realtà. Le persone sono figurine nere appena abbozzate che si muovono nel contesto abbagliante del candido manto. La neve ha imposto i suoi ritmi, ha vinto la nevrotica frenesia del mondo moderno, ha restituito al terreno e al paesaggio la sua supremazia sull’essere umano, il quale diviene armonioso elemento di una cartolina che ritrae un luogo dove il tempo si è fermato.”


Richiedi visibilitá sul nostro sito e sui nostri canali social !

Elenco degli artisti & Designer presenti sul sito .

Silvia Senna – Tra arte e moda si intrecciano percorsi e scambi creativi molto profondi

La contaminazione del mondo della moda con i protagonisti dell’arte, della pittura, ha favorito il lavoro creativo e stimola le performances moda, sempre più frequenti negli ambienti culturali delle grandi capitali della moda. Il rapporto arte-moda già all’inizio del Novecento ha segnato l’espressione estetica . Gli artisti dell’Art Nouveau e delle Avanguardie Storiche applicarono le proprie concezioni estetiche al progetto dell’abito femminile, inteso come vestito artistico, individuale e riformato rispetto alla moda corrente. Lo stile decorativo a piccole tessere geometriche delle opere pittoriche di Klimt ancora oggi si individua spesso nei cromismi di tessuti delle grandi case di Moda.

Gli artisti delle avanguardie storiche, penso in particolare al Futurismo al Costruttivismo, dal Simultaneismo al Surrealismo, fino alla Pop art e all’Informale, sostenevano l’idea che ogni pensiero estetico creativo dovesse proiettarsi nel futuro, dal teatro alla cucina, dall’architettura alla musica, dalla pittura fino alla moda e in ogni ambito del quotidiano. Per i futuristi, come Balla e Depero, il vestire avrebbe preso le forme e i colori dei quadri e avrebbe rispecchiato sul corpo l’ideale dinamico e rivoluzionario della poetica del Manifesto futurista in contrapposizione all’estetica dell’abito borghese, vecchio e grigio. Mi viene in mente la moda di Laura Biagiotti la cui moda ha sempre avuto un forte carattere futurista, Balla in assoluto. Andy Warhol, e le sue icone pop nelle stampe di abiti di Versace. Nell’oggi, la scienza e la ricerca di nuovi materiali avveniristici ha trovato una nuova evoluzione per l’abito sempre più vicino al fare artistico, privilegiando la forma scultorea dell’oggetto rispetto alla fruibilità e alla produzione. L’ispirazione parte da un pensiero poetico che sprigiona la creatività: l’iter progettuale porterà poi a creare una forma per il corpo che sia Abito o Habitat . Natalia Siassina è una stilista che sa cogliere l’essenza dell’arte assecondandola per la sua visione stilistica.


Richiedi visibilitá sul nostro sito e sui nostri canali social !

Elenco degli artisti & Designer presenti sul sito .