“Femminilità e raffinato erotismo nelle opere di Agostino Colella.” Scheda riassuntiva sull’artista a cura di Irene Pazzaglia.

” Le opere di Agostino Colella hanno come denominatore comune l’esaltazione della bellezza femminile e sono caratterizzate da un erotismo raffinato, in cui la sensualità è interpretata come la spinta vitale che fa muovere l’universo, illuminandolo e garantendo il perpetuarsi dell’esistenza. Il corpo femminile, le cui forme voluttuose vengono delineate con sapienza e devozione dall’artista, che opera come se stesse plasmando le sembianze di una ammaliante divinità, è come investito di una sensuale sacralità. La donna, oggetto di amore e desiderio, viene infatti rappresentata come una una sorta di sacerdotessa dell’eros, una dispensatrice di soavi delizie. La vitalità che scaturisce dal corpo femminile dona una libertà portatrice di nuove esperienze e, insieme, fertilità di pensiero e di azione, emanando il fascino di un erotismo che, lungi dall’essere fine a sé stesso, si dipana nelle mille sfumature dell’esistenza, arricchendola.”


Richiedi visibilitá sul nostro sito e sui nostri canali social !

Elenco degli artisti & Designer presenti sul sito .

“La figura femminile come specchio e incarnazione dell’ambiente circostante e delle sue suggestioni nell’opera “Positano” di Agostino Colella “

“Positano”- olio su tela

“La commistione fisica e spirituale tra la figura femminile della donna e il paesaggio in cui essa è inserita è caratteristica tipica di molti dei dipinti di Agostino Colella. La donna, con la sua prorompente fisicità, diviene l’incarnazione metaforica del luogo che la ospita, assumendone le caratteristiche e trasferendo a sua volta il riflesso della sua femminilità sul contesto circostante.
In “Positano” la figura femminile rappresenta, con l’abbagliante splendore della sua carnagione, la luminosità del cielo e delle acque cristalline del mare. La voluttuosa consistenza dei seni e dei fianchi rimanda al ridente panorama della Costiera Amalfitana, con i suoi rilievi e le sue amene bellezze, ma allude anche alla fertilità di una terra generosa e dispensatrice di ogni delizia.
La nudità della donna, libera in un paesaggio che funge da cornice alla sua innegabile grazia, rimanda alla libertà spensierata di una sensualità baciata dal sole, vissuta in una terra in cui le leggi della Natura prevalgono ancora su quelle dell’uomo. Ancora una volta il corpo è inserito in un contesto naturale diventandone parte integrante e, incarnandone lo spirito, viva rappresentazione ideologica.
Questo avviene grazie alla sapiente raffigurazione, da parte dell’artista, della materiale carnalità delle sembianze, in parte alleggerita dalla soave raffigurazione del contesto spaziale e dall’evocazione di ciò che esso rappresenta. “


Richiedi visibilitá sul nostro sito e sui nostri canali social !

Elenco degli artisti & Designer presenti sul sito .

“La libera e travolgente sensualità di una donna immersa nella bellezza di un Paradiso ritrovato” di Irene Pazzaglia

Agostino Colella -Capri- olio su tela 140 x 150

“Il dipinto presenta una forte connotazione erotica che parzialmente si stempera e si sublima nella rappresentazione di uno stretto rapporto tra la protagonista femminile e l’ambiente che la circonda.
Eva, dopo essere stata cacciata dal Paradiso terrestre, ritrova nell’isola di Capri il suo perduto Eden, il regno di tutte le gioie e di tutte le delizie.
La posa estremamente sensuale della donna esprime un novello amore per il proprio corpo, laddove l’accenno all’ autoerotismo rappresenta il raggiungimento dell’ apice del benessere dopo aver subito una grandissima perdita. In luogo della foglia di fico, le parti intime di Eva vengono accarezzata da una rosa senza spine, che sta ad indicare la passione senza traccia di dolore.
L’incantevole vista sul mare e sui faraglioni, oltre a presentare e ad accentuare la meravigliosa bellezza di Capri, rappresenta una finestra spaziale che contribuisce ad allargare e a diluire lo svolgimento della scena: l’amore che Eva elargisce a se stessa si sparge nell’immensità del mare e dona a tutto il territorio dell’ isola una nuova dimensione, una nuova energia sensuale e misteriosa.
Immersa nella dolcezza del momento intimo e cullata dal rumore delle onde che si infrangono sugli scogli, Eva vive appieno la sua conturbante femminilità, rigogliosa e libera come il luogo che la sta ospitando.
La luce, sapientemente dosata dall’artista, mette in primo piano la figura femminile esaltandone le grazie: il corpo morbido e sinuoso, i seni prosperosi e abbondanti, la carnagione dorata, i lunghi capelli neri, per poi riflettersi e perdersi nello specchio dell’altra bellezza: il mare e i colori dell’isola di Capri.”


Richiedi visibilitá sul nostro sito e sui nostri canali social !

Elenco degli artisti & Designer presenti sul sito .

“La fredda materia cede alla palpitante seduzione della vita nell’ opera “New York” di Agostino Colella”

Agostino Colella – “New York

” L’alba incandescente che riversa i suoi toni fiammeggianti nelle acque del fiume Hudson ci porta alla scoperta di un nuovo giorno in una città dinamica in cui la vita scorre freneticamente senza sosta e senza condizionamenti.
La giovane donna in primo piano, fiera della sua sensualità, ondeggia dolcemente sui suoi fianchi girandosi a guardare l’osservatore: ella in realtà altri non è che una statua che sta acquistando una fisicità umana sotto l’influsso della palpitante energia sessuale che circola nella Grande Mela.
L’artista, grazie al sapiente uso della luce e della prospettiva, riesce a creare una proiezione spaziale e un effetto cromatico degradante che spinge l’osservatore verso il movimento delle acque, e al tempo stesso lo incatena allo sguardo della statua viva e ammaliatrice.
Il dipinto riesce a catturare lo scorrere della vita, a rinchiuderlo in un frammento di riflessione sulla necessità di vivere pienamente senza trattenere i propri impulsi e i propri desideri. La vita è breve come la durata del riverberi rossastri nelle acque del fiume; la figura femminile ci invita a seguirla in un’avventura entusiasmante dinanzi alla quale ogni staticità non può che animarsi, ogni schema non può che crollare. Lo stravolgimento della realtà ai fini espressivi ci rimanda ad una simbologia metaforica che tuttavia trova nella carnalitá della figura femminile e nel suo sguardo malizioso una concreta, seppur non prosaica, materializzazione, che trova la sua piena espressione nell’inserimento di un contesto urbano ben preciso e definito”.

A cura di Irene Pazzaglia


Richiedi visibilitá sul nostro sito e sui nostri canali social !

Elenco degli artisti & Designer presenti sul sito .

Il linguaggio figurativo dell’allegoria assolve il compito di denunciare la drammaticità di una realtà attuale

Agostino Colella-
I sentieri della sensualità” – olio su tela 50 x 60

“L’opera è caratterizzata da un linguaggio fortemente simbolico e metaforico e dal sapiente uso dell’ allegoria.
L’artista attinge alle figure del regno animale per rappresentare il conflitto che regna nell’esistenza, turbando l’ordine naturale del mondo empirico e la spontaneità del rapporto tra uomo e donna.
In un paesaggio onirico e surreale evocato da uno scarno accenno di scenario naturale, la donna, il cui precario equilibrio è quello di una moderna Eva poggiata su una mela, frutto proibito e icona dell’amore sensuale, è insidiata da una minacciosa tigre, simbolo della brutalità della gelosia che inevitabilmente scaturisce da ogni passione carnale.
Un filo invisibile lega i piccoli volatili sospesi nell’aria, come a simboleggiare la continuità di un ordine naturale che prosegue, pur in modo distorto e irrazionale, seguendo la scia della sensualità, mentre la chiocciola, simbolo strisciante del sentimento negativo che si può insinuare nell’animo di ogni essere umano, marca il territorio con il suo movimento lento e insidioso.
L’impulso distruttivo è incarnato dal giocatore di calcio, pronto a scagliare con violenza il pallone in direzione della vittima, la donna oggetto della sua passione possessiva e malata.
Questo tema tristemente attuale trova la sua raffigurazione nell’uso di un linguaggio figurativo che si avvale di una simbologia antichissima, che ricorda le analogie tra uomo e animale tipiche della cultura medievale e che viene sorprendentemente rielaborato in chiave moderna, con associazioni di elementi figurativi e abbinamenti concettuali che fanno pensare al Surrealismo e alla pittura di René Magritte.
La resa degli elementi della composizione e il rimando alle complesse elaborazioni dell’inconscio e ai segreti inconfessabili dell’animo umano si traducono in una sorta di elaborazione visiva di un sogno ad occhi aperti che affida all’arte il compito di far riflettere l’osservatore e di esternare una delle realtà più drammatiche della vita moderna, la subdola distorsione del rapporto amoroso che intossica la passione, fino a rendere fonte di distruzione il legame che rappresenta l’origine stessa dell’esistenza.
La sensualità della donna è una bellezza, una ricchezza che non deve essere violata e calpestata dall’oscura e insidiosa potenza della gelosia.”


Richiedi visibilitá sul nostro sito e sui nostri canali social !

Elenco degli artisti & Designer presenti sul sito .