“L’Arte interpreta la variegata sinfonia del Ritmo della Natura “- a cura della dott.ssa. Irene Pazzaglia “

Si è conclusa ieri la mostra collettiva “Il Ritmo della Natura”, in esposizione dal 24 ottobre al 6 novembre alla Numen Art Gallery.
Attraverso la contemplazione delle opere esposte in sala, contraddistinte da tecniche e stili differenti, l’osservatore ha potuto instaurare un rapporto con la parte più pura e autentica di ognuno, quella legata a profonde e antiche radici primordiali e all’energia ancestrale e primitiva della Natura.
Una Natura la cui essenza è stata interpretata e rappresentata in moltissimi modi diversi, in manifestazioni che ci hanno indotto a riflettere sulle molteplici sfaccettature che può offrire questo tema.
La Natura è dotata di una forza impetuosa che può mettere l’uomo a dura prova, ma anche affascinarlo con la travolgente seduzione del suo mare in tempesta, come nell’opera “L’onda anomala” di Elisa Giordano. La potenza dell’elemento naturale può incarnarsi in un’immagine reiterata che attinge contenuti e linguaggi metaforici dall’accostamento del paesaggio al mondo animale, come nel dipinto “Cavalloni “di Marco Castellari.
Flora e fauna rappresentano emblematicamente le bellezze del creato, la cui vitalità si sprigiona dalla forza dei quattro elementi, nell’opera di Ida Costa “Pianeta Terra – il trionfo della Natura “. Possiamo assistere, in alcuni lavori, ad un impiego di materiali di riciclo, oppure di legni e rami di alberi, come nelle opere di Viviana Romagnani e Giovanna Vasapollo, contenenti messaggi importanti e accorati appelli per la salvezza del nostro pianeta.
Quello che ci lega alla Natura e al mondo animale è spesso un rapporto intimo e meraviglioso, vissuto in totale libertà e armonia con piante e animali e con la parte più libera e indomabile di noi stessi, come ci mostrano i lavori di Isabella Bianchini e Francesco Zero.
Il rapporto tra uomo e animale si tinge di delicate sfumature di tenerezza nel dipinto “Carezze” di Nadia Portelli, che raffigura l’amicizia speciale che lega un cavallo ad una bimba.
Il paesaggio naturale è a volte teatro di romantici incontri oppure porto accogliente per le esternazioni di pensieri e riflessioni che animano il proprio mondo interiore, come nelle opere di Barbara Trani.
La Natura è il rifugio dell’anima, il ventre nel quale ritorniamo dopo la nostra morte: l’elemento naturale della distesa acquatica diviene una culla pronta ad accogliere, come un liquido amniotico frutto di materna comprensione, la sventurata Ofelia del dipinto “Imprevedibili Incontri” di Rita Carrodano”.
La più soave manifestazione dell’universo naturale e dei suoi processi, il fiore, può essere sospesa nell’attimo senza tempo della dolce oscillazione dei rami, come nell’ “Oleandro fluttuante” di Silvia Amici, oppure rappresentato nelle tenui sfumature della sua delicata bellezza come nell’acquerello di Rosalba Ferilli, o ancora sublimato ed esaltato nel miracolo della sua perfezione che dona gioia quotidiana nelle particolari realizzazioni in cartapesta di Ettore Pasetto.
La Natura risiede in una spiaggia teneramente baciata e illuminata dal sole come in “Volo di gabbiani “di Rosalba Ferilli, o in un paesaggio dalle molteplici sfumature cromatiche che ci rammentano il succedersi delle quattro stagioni in una perpetua trasformazione che non smette mai di sorprenderci nell’opera “Sorprendente Natura” di Giuliana Pellacani.
Il bambino africano rappresentato da Mario Bova reca nel suo volto scarno ed emaciato e nell’espressione incredibilmente dolorosa del suo sguardo la sofferenza per la privazione dell’amore che la Natura gli sta negando; “La donna del mare ” di Antonella Caione riflette negli occhi la tristezza e, insieme, la speranza, legata a quel mare che cerca di attraversare e che riversa la sua profondità azzurra nelle sue vesti; un altro rapporto intenso, questa volta quasi simbiotico, tra donna e mare si può osservare nell’ opera di Rita Milani, “Sguardo sul mare”, dove la correlazione e lo scambio tra la figura femminile e la distesa azzurra oggetto della sua contemplazione raggiungono livelli altissimi fino a diventare quasi una fusione ineffabile che lega nell’anima e nel corpo la donna al mare; la stessa elevazione spirituale, che ci riporta allo stupore romantico dell’uomo dinanzi all’ immensità della Natura, che suscita sentimenti alti e sublimi, la ritroviamo nell’ opera “Vette innevate “di Piera Fonzo, mentre l’unione simbiotica al limite della metamorfosi viene sviluppata al massimo nella sintesi espressiva di Daniela Barletta, che realizza nelle sue “Belle di notte” una fusione ricca di toni misteriosi tra il fiore e l’essenza di femminilità che esso incarna.
Personificazioni metaforiche ed allegoriche si riscontrano anche nelle variopinte opere di Galia Draganova, in cui la correlazione fisica e spirituale tra essere umano e Natura si tinge di propositi carichi di energia positiva, la stessa energia che ritroviamo nelle dense e pastose pennellate del dipinto di Antonina Giotti, nel quale a risaltare è la vivida urgenza della luce e del sole ad illuminare ogni cosa. Anche nelle opere di ines Acciarrini il colore puro e vivido è protagonista, come a voler esaltare la forza incontaminata della Natura e insieme il delicato invito a cogliere le bellezze che essa ci offre. Il sole che sta tramontando sul mare crea bellissimi giochi di luce nel dipinto di Tony Morelli, in un frammento dolce e nostalgico sospeso tra passato e presente che solo la purezza di un paesaggio naturale ci può donare. La Natura è anche tenace e costante : Tony Morelli, nell’altro suo dipinto, ne rappresenta la sua componente tenace e la sua capacità di rinascere e di rinnovarsi perpetuamente anche tra mille difficoltà.
Infine io stessa ho voluto dare un volto alla Natura: ho cercato di rappresentarla come una donna leggiadra e soave, con gli occhi leggermente velati di malinconia, che offre a profusione fiori e frutti mettendoli a disposizioni di animali e esseri umani, generosa fino alla fine anche con questi ultimi, nonostante il male che essi quotidianamente le infliggono.”

Le opere esposte

I video dell’evento


Richiedi visibilitá sul nostro sito e sui nostri canali social !

Elenco degli artisti & Designer presenti sul sito .

Ecco l’appuntamento mensile alla Gallery ArtSaloon per la collettiva d’arte “Profondo Blu 2° Edizione”

Tra i tanti artisti partecipanti ci sono alcuni presenti anche sul nostro blog, andate a curiosare sulle loro pagine e tra i loro articoli tutti pubblicati all’Interno del blog.
Clicca sui loro nomi per arrivare alle loro pagine web.
Barbara Maresti
Elena Kuleshova
Giuseppe Boni
Isabella Bianchini
Maria Cassatas Tufano
Rita Carrodano

Inaugurazione Sabato 11 Maggio ore 17.00 – Ingresso Libero.

Presentano la mostra Alessandra Altieri, titolare della gallery e la storica dell’arte Cristina Corbò.

Breve guida alla meditazione a cura di Chiara Monaco, con body painting eseguito da Barbara Maresti sull’atrice Chiara Pavoni.

Intervento critico a cura della dott.ssa Laura Panetti dal titolo: “Nel profondo blu: il significato psicologico e il suo utilizzo nell’arte”


Richiedi visibilitá sul nostro sito e sui nostri canali social !

Elenco degli artisti & Designer presenti sul sito .

Tutto è pronto per il 3° Evento organizzato da Focus Group Art. 3 Maggio ore 17.00 via Capo d’Africa 9 – Roma

“Dialogando con le emozioni” è il terzo evento organizzato da Focus Group Art per rendere reale un progetto che accomuna nell’impegno e nella passione un folto gruppo di artisti che credono nel potere comunicativo e aggregativo dell’arte. In questa mostra collettiva la coralità delle emozioni viene rappresentata dall’ accostamento di dipinti che presentano stili e tecniche diverse, incoraggiando la libera espressione degli artisti e la loro naturale attitudine a trovare nel confronto e nello scambio nuovi stimoli creativi. L’evento è abbinato alla I edizione del premio dedicato a Roberto Scognamiglio, artista napoletano scomparso recentemente, persona amatissima e collaboratore prezioso, il cui contributo artistico e umano rimane l’anima stessa del progetto di Focus Group Art.”


Richiedi visibilitá sul nostro sito e sui nostri canali social !

Elenco degli artisti & Designer presenti sul sito .

Focus Group Art invita alla mostra collettiva “Dialogando Con Le Emozioni” a due passi dal Colosseo

Finalmente si avvicina l’Evento di Primavera voluto e organizzato dagli admin di Focus Group Art (gruppo facebook) al Nvmen Art Gallery di Roma. Seguo da tempo gli amici di Focus e mi riempie di gioia la loro intraprendenza. Da tempo ormai lontani dalle partecipazioni a mostre con il solo scopo di arricchire gli organizzatori. Sono alla loro terza collettiva e tante ancora ne seguiranno. Personalmente ringrazio tutti gli admin e i membri del gruppo per la fiducia che ripongono nel mio modesto operato. Quindi tutti alla mostra collettiva di Focus Group Art dal 3 Maggio al 13 Maggio Inaugurazione Il 3 Maggio ore 17.00 in Via Capo d’Africa 9 Roma – Colosseo


Richiedi visibilitá sul nostro sito e sui nostri canali social !

Elenco degli artisti & Designer presenti sul sito .

Isabella Bianchini presente a “Visione d’Oriente” Mostra d’Arte Presentata dal Centro Olimpico Matteo Pellicone

Lido di Ostia – Roma dal 18 Ottobre al 2 Marzo 2019- XIII° Collettiva D’Arte allestita nel Museo grazie alla cura dell’Architetto Livio Toschi direttore Artistico dell’evento con la partecipazione di 38 Artisti e con un centinaio di opere con le tecniche più espressive e varie ispirate alla vita e alla cultura di quello che per noi è Oriente. L’artista presenta numerose opere Ispirate al tema tra cui : La piccola giapponese, Il ventaglio dorato, La Katana pubblicato sulla rivista di arti marziali “Samurai”


Richiedi visibilitá sul nostro sito e sui nostri canali social !

Elenco degli artisti & Designer presenti sul sito .